Pezzi unici di estro e creatività

Mi sto appassionando sempre di più alle storie di persone che realizzano capi ed oggetti a mano… tagliando, cucendo, modellando, mettendoci un pezzo della loro anima. Il risultato sono piccole opere d’arte, in ogni campo, da quello sartoriale agli accessori e ancora dei gioielli.

E’ questa la storia di Agnese Del Gamba, che per molto tempo si è dedicata ad altro, ma poi l’estro l’ha chiamata ed eccola qui con i suoi bellissimi gioielli ed oggetti di arredo, tutti pezzi unici.

Nella maggior parte delle creazione offre una nuova vita alla plastica da imballaggio per gli alimenti.

Un concetto che mi ha subito colpito: un materiale che andrebbe distrutto, diventando pesante e inquinante, Agnese lo taglia e lo lavora, con caratteristiche simili al vetro o alla ceramica.

Le sue creazioni appaiono luminose e trasparenti come una murrina e allo stesso tempo leggere e mobili, infrangibile e facilmente indossabili; l’attenzione nei confronti dell’ ambiente, la ricerca e il rispetto si fondono con valori estetici e creativi.

“Alla plastica lavorata si aggiunge tutta una serie di materiali che “tesaurizzo” andando per fiere e mercati, nei laboratori artigianali, nelle fabbriche del territorio. Non è un accumulo ma una ricerca minuta e attenta di quello che vedo e tocco” dice Agnese. “Che siano circuiti elettrici fallati, pellicole fotografiche, scarti di plexiglas o preziosi bottoni sartoriali, i filati di pregio o pezzi di legno di antiquariato, ogni elemento diventa prezioso ai miei occhi richiamando ricordi, sensazioni, immagini.”

Il recupero di materiali diventa uno strumento per il recupero di sensazioni ed emozioni, evocazione di viaggi fatti e persone conosciute.

Me ne sono davvero innomatrata: sono delle piccole sculture da indossare, un compendio di forme e colori per trasmettere la bellezza e la ricchezza della vita.

Se volete saperne di più o se vi piacerebbe farvi realizzare una delle sue opere nel sito www.agnesedelgamba.it trovate tutti i contatti.

IMG_1767-1

Photo credits Rossana Ruggiero

11 commenti Aggiungi il tuo

  1. ilnoire ha detto:

    Bella la foto che ti ritrae, sembri la cantante degli Within Temptation

    Piace a 1 persona

  2. ilnoire ha detto:

    Devo ancora finire un racconto basato sul tuo look USA, mannaggia, ho qualche remora, perché i miei, di racconti, sono un po’… neri!!

    "Mi piace"

  3. vincenza63 ha detto:

    Un lavoro davvero notevole!
    E tu anche! 😊😊😊

    Piace a 1 persona

  4. daphnepalmitessa ha detto:

    Grazie cara

    "Mi piace"

  5. almerighi ha detto:

    il recupero di materiali poveri o gettati uniti alla creatività fanno, miracoli, apprezzo

    Piace a 1 persona

  6. daphnepalmitessa ha detto:

    Concordo in pieno

    "Mi piace"

  7. gianni ha detto:

    … era un mini-tarlo che avevo in testa… assomigli a Sharon Den Adel degli Within temptation

    Piace a 1 persona

  8. daphnepalmitessa ha detto:

    Uuuuu grazie che gran complimento!

    Piace a 1 persona

  9. gianni ha detto:

    avevo pensato a una somiglianza, ma non ricordavo esattamente con chi! 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...