I pesci non hanno gambe

Quando si entra a far parte della famiglia del Fabbri sembra di approdare nel film Il mio grosso grasso matrimonio greco. Avete presente no? Quello del ragazzo americano che sposa la ragazza greca e quando va a conoscere i futuri suoceri si ritrova in una casa affollata di parenti, gente che canta, musica, bambini che corrono, ognuno che dice la sua, mille pietanze per cena, casino … Continua a leggere I pesci non hanno gambe

Di pub, roast-beef, the delle 5 e shopping vintage…

Ci sono alcune “esperienze” che vanno assolutamente assaporate per sentirsi un po’ inglese… 1) Il sabato sera al pub, bevendo birra, mangiando mini pie e burger, tirando freccette sulle comode panche inglesi imbottite. Noi abbiamo scelto il Mitre Lancaster Gate, in tipico english style con bancone e sgabelli in legno, caminetto, carta da parati floreale, foto in bianco e nero alle pareti e chi più ne … Continua a leggere Di pub, roast-beef, the delle 5 e shopping vintage…

Waterloo-London Bridge: camminare con calma e guadare con cura!

La fortuna più grande che possa capitare andando a visitare Londra ad aprile e con un bambino di quasi 5 anni sono le giornate di sole e temperature primaverili… Così si può passeggiare a lungo in tutte le sue belle zone pedonali come Carnaby Street o Coven Garden, ma soprattutto attraversare il Tamigi da Waterloo Bridge e camminare tranquilli in direzione Tate Modern. Qui, dove tutto è pedonale e quindi … Continua a leggere Waterloo-London Bridge: camminare con calma e guadare con cura!

Mamma restiamo ancora a Londra?

Dopo qualche anno sono finalmente ritornata a Londra e il tempo non sembrava essere mai passato. Sempre bella, sempre interessante, sempre la mia città preferita. Perché la vera differenza che sento fra Londra e le altre capitali europee è che non è solo affascinante e poliedrica: Londra ti entra dentro e tu non puoi fare a meno di essere rapita dal mood inglese.Non puoi fare a … Continua a leggere Mamma restiamo ancora a Londra?